skip to Main Content
Sconto 15% in fase di su tutti gli ordini online di qualsiasi importo fino al 10/4
Berliner Wein Trophy; medaglia d’oro per lo spumante Perlage

Berliner Wein Trophy; medaglia d’oro per lo spumante Perlage

Lo spumante Perlage metodo classico di Cantina Valtidone ha conquistato la medaglia d’oro alla ventiquattresima edizione del Berliner Wein Trophy, il concorso vinicolo internazionale che, sotto il patrocinio dell’OIV – Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino – si sta confermando come uno dei più importanti e prestigiosi appuntamenti a livello mondiale.

7000 i vini, provenienti da 41 Paesi, sottoposti alla degustazione di 700 giudici internazionali con la premiazione per un limite massimo del 30% delle referenze partecipanti. Un limite, quest’ultimo, introdotto dall’organizzazione del Berliner Wein Trophy, insieme all’analisi enologica a cui sono sottoposti i vini, che significa che solo i migliori vini hanno l’onore di ricevere una medaglia.

Ed è del metallo più prezioso – l’oro – quella conquistata dal Perlage di Cantina Valtidone che conferma così il grande successo che lo spumante metodo classico dell’azienda borgonovese sta riscuotendo nei più prestigiosi concorsi enologici e pubblicazioni di settore, e che l’hanno visto premiato alla fine del 2019 con i due bicchieri rossi della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso.

“Stiamo lavorando intensamente per una crescita qualitativa dei nostri prodotti – commentano soddisfatti da Cantina Valtidone – Grazie all’impegno dei nostri 220 soci già in vigna e al lavoro prezioso in cantina di enologo e di tutti i collaboratori, siamo in grado oggi di offrire prodotti che possono competere con successo nei principali concorsi internazionali. Il Berliner Wein Trophy è senza dubbio uno dei più prestigiosi in questo senso, con una giuria di esperti ed enologi di fama mondiale che gratifica con una medaglia solo i migliori vini in concorso. Lo spumante Perlage è uno dei fiori all’occhiello della nostra produzione, una nostra referenza storica ma che si sta rinnovando con sempre maggiore successo verso la nostra clientela”

“Siamo particolarmente orgogliosi per questo premio – concludono i rappresentanti dell’azienda borgonovese – perché è non solo la certificazione del buon lavoro che stiamo svolgendo, ma anche una certificazione internazionale del prodotto made in Italy e la promozione della cultura agroalimentare ed enogastronomica del nostro Paese è senza dubbio un impegno su cui tutti dobbiamo essere oggi ancora di più focalizzati”.